CONTATTACI
  • Grey Facebook Icon
  • Grey Google+ Icon
  • Grey Instagram Icon
INDIRIZZO SEGRETERIA

VIA ETNEA, 107 - 95030 - TREMESTIERI ETNEO - Catania

ABOUT US

© 2018 Sito web creato da

ROSARIA ANNA PUGLISI

Information Technology Officer del LIONS CLUB CATANIA NORD

Creato con Wix.com

LA STORIA DEL LIONS CLUB INTERNATIONAL

1917 L’inizio- Un importante uomo d’affari di Chicago, Melvin Jones, fece una domanda semplice ma che avrebbe cambiato il mondo: che cosa succederebbe se le persone investissero il loro talento per migliorare le loro comunità? Quasi 100 anni più tardi, il Lions Clubs International è l’organizzazione di club di servizi più grande al mondo, con oltre 1,3 milioni di soci in oltre 45.000 club ed innumerevoli storie di Lions che agiscono con la stessa semplice idea: miglioriamo le nostre comunità.

1920 L’espansione a livello Internazionale. Solo tre anni dopo la nostra fondazione, il Lions diventa internazionale dopo aver fondato il primo club in Canada.

 

Il 1927 è la volta del Messico. Negli anni 50 e 60, la crescita internazionale si espande velocemente grazie a nuovi club fondati in Europa, Asia ed Africa.

 

1925 Sradicare la Cecità. Helen Keller durante la Convention Internazionale del Lions Clubs International tenutasi a Cedar Point, in Ohio, USA, ha sfidato i Lions a diventare i “Cavalieri dei ciechi nella crociata contro l’oscurità.” Da allora, abbiamo lavorato instancabilmente per aiutare i ciechi ed i videolesi.1945La collaborazione con le Nazioni Unite. L’ideale di un’organizzazione internazionale è esemplificato dalla nostra duratura collaborazione con le Nazioni Unite. Siamo state una delle prime organizzazioni non  governative ad essere state invitate ad assistere alla nascita ufficiale delle Nazioni Unite e ad aver supportato, da allora, il loro lavoro.

 

1957 Organizzazione dei Programmi Giovanili. Negli ultimi anni ’50, abbiamo creato il Programma Leo per dare ai giovani l’opportunità di crescere a livello personale attraverso il volontariato. Si contano al momento circa 144.000 Leo e 5.700 Leo club in oltre 140 paesi in tutto il mondo.

 

1968 La Costituzione della Nostra Fondazione. La Fondazione del Lions Clubs International assiste i Lions sui progetti umanitari sia a livello mondiale che quelli locali su larga scala. Attraverso la nostra Fondazione i Lions vanno incontro ai bisogni delle loro comunità locali e globali.

 

1990 Lancio di SightFirst. Attraverso SightFirst, i Lions curano la vista e prevengono la cecità a livello mondiale. Lanciata nel 1990, i Lions hanno raccolto, grazie a questa iniziativa, oltre 346 milioni di dollari US. SightFirst lotta contro le principali cause della cecità: cataratta, tracoma, cecità da fiume, cecità infantile, retinopatia diabetica e glaucoma. Oggi Fin dove ci estendiamo. Il Lions Clubs International estende la nostra missione ogni giorno, nelle comunità locali, in ogni angolo del mondo. Le necessità sono grandi ed i nostri servizi ampi, tra questi ci sono: la vista, la salute, i giovani, gli anziani, l’ambiente ed il soccorso in caso di disastri. La nostra rete internazionale si è ampliata al punto da comprendere oltre 200 paesi ed aree geografiche.

LA STORIA DEL LIONS CLUB

CATANIA NORD

Correva l’anno 1978, quando un gruppo di uomini dalla spiccata sensibilità sociale, capitanati da un Lion di grande entusiasmo, Carlo Malato, che ora non è più, in un famoso ristorante della riviera catanese, davano vita al Lions Club dei Centri Etnei, la 461^ stella del firmamento lionistico italiano.

 

Il Club dei Centri Etnei raggruppava in prevalenza pubblici amministratori ed imprenditori che incominciavano ad avvertire la necessità di fare qualcosa per gli altri, nello spirito di Melvin Jones.

I primi anni furono di grande fervore e di grande travaglio, non è certo facile calarsi tout court nella realtà sociale su cui insiste operativamente il Club, per cercare di individuare i bisogni, le necessità, le emergenze e studiarne tutti i possibili risvolti, da portare poi all’attenzione degli organismi istituzionali a cui, comunque, compete concretamente la soluzione.

E fu così che da questo “gruppo di uomini che trasformando professionalità individuali in elementi di progettualità sociale, a misura della persona umana”, (Bocchini 1986), diedero inizio a quella meravigliosa avventura che ancora oggi si rinnova ogni qualvolta siamo riuniti sotto l’egida del nostro sodalizio. Molta strada è stata percorsa, e molte realizzazioni sono state operate; l’attività ha spaziato da iniziative di beneficenza all’impegno per opere pubbliche di rilevanza sociale.

 

Il Club crescendo, nella prima metà degli anni ottanta volturò la sua ragione sociale in Lions Club Catania Nord; si volle così sottolineare ancora meglio la territorialità nell’ottica di una maggiore incisività di servizio.L’incremento costante dei soci ha portato ad un’elevazione qualitativa che costituisce legittimo motivo di orgoglio.

 

Tante battaglie sono state ingaggiate con leonino coraggio come si addice ai Lions. Ne citiamo alcune:

-il Liceo Musicale di Catania;

- il collegamento rapido tra Catania ed il suo interland;

- la viabilità sia urbana che interurbana;

- la riscoperta e la valorizzazione delle tradizioni culturali;

- il rilancio del Porto di Catania;

- la reiterata richiesta della seconda pista aeroportuale a Catania;

- il restauro di alcuni monumenti;

- le evenienze calamitose: rischio sismico, come fronteggiarlo, l’urbanizzazione a Catania e nel suo hinterland con i problemi connessi;

- i piani regolatori di città e provincia;

- le problematiche dell’agricoltura;

- i rischi dell’ionizzazione;

- la realtà sanitaria catanese;

- il degrado dei quartieri ghetto di Catania;

- la sicurezza dei cittadini in una città con un alto indice di criminalità;

- le disfunzioni amministrative per il rilascio delle concessioni ed autorizzazioni edilizie con proposte alle amministrazioni di procedure snelle;

- le valenze socio economiche dei beni culturali della Sicilia Cuore del Mediterraneo;

- le prospettive occupazionali per i giovani etnei e l’Europa;

- i trapianti degli organi e del midollo osseo;

- la protezione civile e piani di emergenza per la città di Catania;

- l’antimafia in città;

- l’utilizzazione delle risorse europee in Sicilia;

- la Geobiologia nuova frontiera della medicina;

- significato della cittadinanza europea oggi;

- i Trasporti ed il Turismo per lo sviluppo socio economico della Sicilia;

- l’Università e la Città;

- i problemi della terza età e le malattie degli anziani;

- la tutela dei minori: futuro della società da proteggere; ecc.

 

La frenetica attività che ha caratterizzato il Club, ha portato alla ribalta del lionismo distrettuale tanti nostri soci, così il Club, nei vari anni di attività, ha espresso in seno al Distretto validissime figure di Lions, fra le quali:

-un Governatore ed un Cerimoniere Distrettuale nella persona dell’Avv. Silvio Cavallaro;

i Delegati di Zona: Avv. Nino Sposito, Dott. Lino Caruso, Prof. Antonio Mancini, Dott. Franco Piccirillo, Avv. Silvio Cavallaro, Ing. Giuseppe Zappalà, Dott. Giovanni Alongi, e ancora nel nuovo Distretto 108 Yb: un Tesoriere Distrettuale nella persona dell’Avv. Silvio Cavallaro, un Delegato di Zona prima e successivamente Presidente di Circoscrizione nella persona del Dott. Filippo Sciuto, un Delegato di zona prima e Vice Segretario Distrettuale dopo nella persona del Cap. Santo Spampinato, un Tesoriere Distrettuale Dott. Franco Piccirillo, un Delegato per gli Affari Speciali Ing. Giuseppe Zappalà, Un Presidente di Comitato Distrettuale Dott. Giovanni Alongi, Un Componente del Centro Studi sull’Associazionismo Dott. Vincenzo Cantarella, un Amministratore del Notiziario Distrettuale Avv. Concetto Trombetta, Presidente di Circoscrizione Prof. Alfio Forzese, Presidente di Zona dott. Carlo Maugeri, nonché numerosissimi altri componenti con cariche distrettuali e circoscrizionali, di cui per ragioni di spazio non è possibile elencarne i nomi ma di cui il Club è fiero e sentitamente ringrazia.

 

Il Club annovera tra i suoi soci oltre sessanta Melvin Jones Fellow; ha ricevuto lusinghieri riconoscimenti e apprezzamenti fra cui: Top Five Excellence Sight First, Outstanding Club Patch ed altri ancoranon più possibile quantificarli.

I PRESIDENTI DEL LIONS CLUB CATANIA NORD

1. 1978-1979 Avv. Antonino Sposito.

2. 1979-1980 Ing. Giovanni Chiarenza

3. 1980-1981 Dott. Natale Caruso

4. 1981-1982 Dott. Carmelo Fallica +

5. 1982-1983 Prof. Antonio Mancini +

6. 1983-1984 Avv. Silvio Cavallaro

7. 1984-1985 Dott. Giuseppe Raciti

8. 1985-1986 Dott. Domenico Vanaria

9. 1986-1987 Dott. Giovanni Alongi

10. 1987-1988 Dott. Francesco Piccirillo

11. 1988-1989 Dott. Salvatore Bognanni

12. 1989-1990 Dott. Vincenzo Cantarella

13. 1990-1991 Ing. Giovanni Zappulla

14. 1991-1992 Prof. Alfio Reina +

15. 1992-1993 Ing. Giuseppe Zappalà

16. 1993-1994 Dott. Filippo Sciuto

17. 1994-1995 Dott. Fausto Ventura

18. 1995-1996 Ing. Salvatore Pernice

19. 1996-1997 Cap. Santo Spampinato +

20. 1997-1998 Avv. Concetto Trombetta +

21. 1998-1999 Sig. Michele Maglia

22. 1999-2000 Avv. Giancarlo Genovese

23. 2000-2001 Dott. Paolo Lo Certo

24. 2001-2002 Prof. Rosario Patanè

25. 2002-2003 Dott. Salvatore Mangiameli

26. 2003-2004 Rag. Michele Niosi

27. 2004-2005 Dott. Giovanni Allegra

28. 2005-2006 Dott. Rosario Di Stefano +

29. 2006-2007 Dott. Giuseppe Zuccarello

30. 2007-2008 Dott. Elio Fallone

31. 2008-2009 Prof. Pietro Di Gregorio

32. 2009-2010 Dott. Gia Germanà

33. 2010-2011 Ing. Alfredo Calì

34. -2011-2012 Prof. Alfio Forzese

35. 2012-2013 Dott. Mario Distefano

36. 2013-2014 Dott.ssa Marisa D'Agostino

37. 2014-2015 Dott. Carlo Maugeri

38. 2015-2016  Dott. Matteo Bonfiglio

39. 2016 - 2017 P.I. Orazio Pellegrino

40. 2017 - 2018 Dott. Beniamino Biondi

41. 2018 - 2019 Dott. Salvatore Galvagna

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now